reglas dolorosas

Mestruazioni dolorose: quando e perché

Le mestruazioni dolorose sono un sintomo che qualcosa non funziona bene. Un ciclo sano non deve far male; è possibile notare fastidi e disagi, anche nei giorni precedenti, ma non può essere un dolore invalidante né condizionare la tua vita quotidiana. Il termine che indica i dolori legati al ciclo è dismenorrea e ci sono diversi livelli.

Dismenorrea: tipologie e origine

La dismenorrea primaria è un dolore che non deriva da una malattia o un disturbo. È dovuta alla concentrazione di prostaglandine, le sostanze che presiedono alla contrazione e al rilassamento dell’utero. Questa concentrazione di prostaglandine dà luogo a crampi e contrazioni durante la sindrome premestruale o durante alcuni giorni del ciclo. Col passare degli anni, il livello di questa sostanza lipidica diminuisce e il dolore può calare. Succede anche dopo aver partorito.

La dismenorrea secondaria trae origine da problemi dell’utero o delle ovaie, quali i miomi o l’endometriosi. È un dolore più intenso e duraturo che, a differenza della dismenorrea primaria, aumenta con l’età. Inoltre, è spesso accompagnato da problemi di fertilità, perdite fra mestruazioni, dolore pelvico o durante i rapporti sessuali o mestruazioni più abbondanti del normale (lo media varia da 40 a 80 ml). 

Si può curare il dolore intenso delle mestruazioni?

I dolori legati al ciclo di solito si trattano con analgesici, che sono piuttosto efficaci non appena si notano i primi segni di dolore. Fare ginnastica, applicare del calore sulla zona del basso ventre e seguire una dieta equilibrata sono altri metodi utili per alleviare i dolori mestruali. 

Attualmente l’endometriosi non è curabile, ma si consigliano terapie ormonali per alleviarne gli effetti, come anticoncezionali orali che bloccano le mestruazioni, la pillola progestinica che contribuisce a ridurre il dolore o analoghi del GnRH che riducono i livelli di estrogeni fino a far scomparire il ciclo e le mestruazioni. 

Un’altra possibilità sono i trattamenti chirurgici, fra cui l’intervento laser sulle cisti o l’endometrioma per ridurli, drenarli o farli sparire. 

Dal momento che si sono ancora grandi lacune sull’endometriosi, una diagnosi certa richiede l’esecuzione di una laparoscopia. Questo intervento permette di esaminare gli organi pelvici e, se necessario, estirpare gli impianti e il tessuto cicatriziale.

Anche riguardo ai miomi ci sono ampie lacune e la causa esatta non è ben nota, anche se potrebbe essere legata a un aumento di estrogeni e a fattori ereditari. I farmaci attualmente più usati per il trattamento medico dei miomi uterini sono gli analoghi del GnRH, come nel caso dell’endometriosi, che però non scompare del tutto, ma si riduce sono di dimensioni e presenta sintomi secondari simili alla menopausa.  

Compartir:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Posts relacionados

suelo pélvico y copa menstrual

Come influisce il pavimento pelvico sulla scelta della coppetta mestruale

Che correlazione c’è tra il pavimento pelvico e la taglia della coppetta mestruale? Sebbene l’uso della coppetta mestruale tra le donne sia sempre più diffuso, continuano ad esserci molti dubbi sulla scelta della taglia corretta.  Quando acquistiamo assorbenti interni e salvaslip, l’unica cosa da tenere presente è la quantità di flusso mestruale, in questo caso,

maternidad tardía

Maternità tardiva e fertilità, una sfida del XXI secolo

La maternità tardiva è un fenomeno sociodemografico contemporaneo, soprattutto nei paesi con un potere d’acquisto maggiore. L’età media in cui le donne hanno il primo figlio è di 32 anni, una delle più alte del mondo.  Sembra che si debba alla tendenza di posporre la nascita del primo figlio alla quale contribuiscono diversi fattori, tra

miedos copa menstrual

I 5 timori relativi alla coppetta mestruale e come superarli

I timori riguardanti la coppetta mestruale spariscono rapidamente dopo averla usata; tuttavia, prima di farlo sorgono diversi dubbi. Sebbene ci siano sempre più informazioni, molte persone pensano ancora che usare la coppetta mestruale sia complicato oppure che non sapranno farlo. Di seguito riportiamo i principali timori che sorgono prima di usare la coppetta mestruale e

usar copa en playa y piscina

Posso usare la coppetta mestruale in spiaggia e in piscina?

Puoi usare la coppetta mestruale in spiaggia e in piscina. Confermiamo e ti incoraggiamo a farlo. L’estate con la coppetta mestruale significa vivere con molta più libertà. Possiamo ringraziare gli assorbenti interni che, molto più conosciuti, hanno spianato la strada verso un’estate più comoda durante le mestruazioni. Fino ad allora, il ciclo e l’estate non

cambiar copa menstrual

Quando si sostituisce la coppetta mestruale?

Quando si sostituisce la coppetta mestruale? Come so che non devo più utilizzarla? È vero che dura 10 anni? Queste sono alcune delle domande che arrivano ai nostri canali di assistenza alle utenti. Sebbene la coppetta mestruale possa durare 10 anni, molte ragazze pensano ancora che sia un tempo eccessivo e che devono sostituirla prima,